Mondiale Wako 2017 a Budapest

Roberta Cargno bronzo e Luna Mendy argento nel light contact. Due atlete Auxe sono salite sul podio più prestigioso, guidate dal nostro M° Michele Surian nelle vesti di direttore tecnico della nazionale per il light contact. Con lui, il nostro amico e grande campione Manuel Nordio, splendida persona e ottimo insegnante.

Roberta e Luna hanno centrato un obiettivo importante nella loro carriera, affrontando avversarie preparate salite sul tatami con il coltello tra i denti. Hanno saputo combattere non solo contro le avversarie, ma anche contro le avversità. Roberta infatti ha subito un infortunio al ginocchio una settimana prima della partenza, nonostante ciò ha stretto i denti e ha saputo dare il meglio di sé, così come Luna.

Perché alla fine la lezione più importante che cerchiamo di insegnare e applicare è questa: dare sempre il massimo, ovunque e comunque.

Luna ha perso in finale contro una forte atleta polacca, mentre Boba si ferma in semifinale contro un’atleta ungherese.

Un grosso applauso va anche al resto della nazionale, con un Georgian Cimpeanu (già ospite al nostro City Camp) protagonista di una prestazione da favola nella kick light, a Luca Martorelli che conquista l’oro nella categoria master e a tutti gli altri atleti e atlete che si sono dimostrati all’altezza dei migliori del mondo.

Chiudiamo questo articolo con una foto delle donne della nostra nazionale di light contact, una foto quasi tutta rosa a eccezione del bravissimo tecnico Manuel Nordio che le ha accompagnate in questo percorso.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie